Web e Tech

Samsung S6, ecco i tre segreti

Mancano ormai pochissimi giorni alla presentazione ufficiale del Samsung S6, la risposta sudcoreana all’IPhone 6 lanciato da Apple nel settembre scorso. L’attesa, giorno dopo giorno, è sempre più snervante per capire quanto la risposta della Samsung sarà redditizia in termini di tecnologia ed innovazione.

Indiscrezioni sul Samsung S6

Alcune indiscrezioni sono divenute via via notizie semi-ufficiali: sarà presentata infatti anche la versione EDGE con probabile doppia curvatura ai lati dello schermo. Confermata invece la presenza del metallo come materiale costitutivo del nuovo smartphone di casa Samsung.

Proprio quest’ultimo aspetto sarà una delle novità più importante del Samsung S6, con l’azienda sudcoreana che ha capito come il recente utilizzo della plastica non era conforme agli standard di qualità richiesti dagli utenti, tanto che le vendite del S5 erano state al di sotto delle aspettative. Il display dovrebbe aggirarsi intorno ai 5’’ con l’abbandono dello Snapdragon 810 e l’utilizzo dell’ Octa Core Exynos 7420, con RAM da 3GB e memoria espandibile di 32 GB. Grandi novità anche sul fronte della fotocamera, la quale quella posteriore potrebbe sfondare la fantastica quota di 20MP con immagini sempre più di alta qualità. Infine, una delle ultime grande innovazioni potrebbe essere la ricarica wireless.

Chi è il migliore tra Apple e Samsung?

Insieme all’attesa del nuovo Samsung S6, ecco che si parla delle nuove custodie per cellulari che gli utenti abbineranno al nuovo gioiello sudcoreano. Non è più un mistero come le cover siano diventati non solo accessori utili a proteggere il telefono ma anche mezzi che devono soddisfare il gusto estetico del cliente.

L’attesa è ormai dunque agli sgoccioli e capiremo a breve quanto la risposta della Samsung possa portare risultati concreti in termini di vendite, magari superando lo strepitoso successo che ha avuto l’IPhone 6, che ha letteralmente conquistato i mercati, anche quelli più vicini alla concorrenza come ad esempio la Cina.

Apple e Samsung infatti detengono il primato nel campo della telefonia e sebbene negli ultimi anni siano nate aziende che propongono smartphone economici, sono proprie le case americane e sudcoreane a “lottare” per il primo posto. Una battaglia che vede la Samsung come venditrice di più telefoni ma la Apple sta aumentando considerevolmente il rapporto di fidelizzazione con i clienti.

Post Comment