Quando studiavo alle superiori la mia classe si era divisa tra chi parteggiava per Thomas Hobbes e chi invece teneva per John Locke. Per sommi capi diciamo che Locke era il supporter di chi stava a sinistra, contro il determinismo e la concezione ‘homo homini lupus’ del tetro Hobbes, amato invece da chi stava iniziando un percorso di adesione alla destra: la speranza contro la legge della giungla, la mitezza e la ragionevolezza contro l’aggressività e l’arroganza. Non che a sinistra l’aggressività e l’arroganza mancassero: era che non si dava per scontato che una società …

I consumatori comprendono quando i messaggi pubblicitari, che li bombardano quotidianamente, hanno un interesse esclusivamente commerciale (quindi interesse privato), oppure posseggono anche caratteristiche di informazione oggettiva, elementi inseriti per volontà o legge grazie ad organismi nazionali o sovranazionali che han a cuore il bene del cittadino? Si tratta di due cose abbastanza diverse, e con finalità evidentemente differenti quando addirittura non contrastanti. Nell’epoca del salutismo imperante, i confini tra diverse forme di comunicazione al consumatore (quello che va a fare la spesa, per intenderci), sembrano abbastanza sfumate. Con possibili conseguenze negative.Spunti per la discussione vengono proprio dalla normativa …

GamePix è una startup al lavoro su un portale innovativo di social-gaming online, per dare libero spazio alla creatività dei tanti indie-developer del web. Questa startup prende forma quando io, Valerio (Chief Marketing Officer) Justine (Chief Financial Officer) entriamo in contatto con Augusto Coppola. La sua idea di tradurre in impresa le idee innovative ci ha conquistato da subito, innescando una reazione a catena che mai avremmo potuto immaginare, impegnati come eravamo tra i manuali di ingegneria ed economia delle nostre università d’origine. Raccontare la storia di GamePix, per noi che ne siamo parte attiva, significa raccontare …