Dal mese di ottobre fino a giugno, le arance che troviamo in vendita sono di produzione italiana, anche se possono arrivare da Spagna e Grecia, mentre negli altri mesi dell’anno arrivano dal Sud del mondo. Contrariamente a quanto si potrebbe pensare molte arance non sono di colore arancio. A causa delle condizioni climatiche nel paese di produzioni possono infatti avere tonalità dal giallo al verde. Ma visto che il consumatore desidera un ben determinato colore i frutti vengono trattati chimicamente. In questo caso la maturazione della frutta viene artificialmente accelerata con l’utilizzo di alcune sostanze chimiche. Uno degli …

In occasione della 577^ Edizione della Fiera d’Aprile di Andria, in Piazza Toniolo, è stato allestito il “Gazebo del gusto” con una degustazione di vini, olio e prodotti caseari a cura dell’associazione “Alveare”. Sempre nei pressi di Piazza Toniolo, l’associazione SMAV ha curato altri due eventi: il primo, “Leggiamo la Storia con Biblioapecar” dove un furgoncino carico di libri per bambini ha coinvolto genitori e figli nella consultazione di volumi riguardanti la storia di Andria e di Federico II. Il secondo, un laboratorio artistico espressivo dove molti bambini si sono cimentati a lavorare l’…

«Una bella pagina sulla strada per il riconoscimento IGP per la Burrata di Andria». Con queste parole il Presidente della Provincia di Barletta – Andria – Trani, Francesco Ventola, ha sintetizzato l’incontro odierno presso l’Assessorato alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia. Alla presenza dell’Assessore Fabrizio Nardoni, del Presidente Ventola, del competente Assessore del Comune di Andria Benedetto Miscioscia, del Presidente dell’Associazione Produttori Burrata di Andria, Salvatore Montrone, e di altri rappresentanti di settore, l’incontro è stato proficuo perché ha raccolto la condivisione di tutto sull’obiettivo da raggiungere ed è servito a fissare il…

Olio bio, crescita delle vendite trainate dal “km. zero : i risultati della ricerca sul marketing del settore presentata dal Premio Biol nel suo convegno ad Andria 187 aziende intervistate: per l’80% c’è vendita diretta in azienda, per il 30% nei negozi specializzati. PocaGdo.Unquinto ricorre all’e-commerce. Per le esportazioni si guarda a Nord Europa, Nord America e Giappone.E si spera nel turismo food Generale crescita delle vendite, in particolare a kilometro zero, cioè direttamente in azienda; una spiccata attenzione ai mercati internazionali, e al volano turistico-culturale per sviluppare il proprio brand; potenzialità non ancora …

In occasione della XIX Edizione del Premio Biol, il 20 marzo 2014, presso l’Officina San Domenico, alle 21, si è svolto il “BiolBar” in collaborazione con la LILT (Lega Italiana Lotta contro i Tumori), con vendita cibi bio per beneficenza e nutrizionisti a illustrare i vantaggi salutistici degli alimenti bio, a seguire concerto gratuito dei Julie’s Haircut. Il Premio Biol è patrocinato da Provincia Bat, Ifoam, AgroBioMediterraneo, e si svolge in collaborazione con Associazione BiolItalia, Gal – Le Città di Castel del Monte, Consorzio Puglia Natura, Lilt e Axiom Group. The post Grande partecipazione per “BiolBar” all’Officina San …

In occasione della XIX Edizione del Premio Biol, giovedì 20, alle 17 al Chiostro San Francesco di Andria, si è svolto un convegno internazionale “L’extra Bio conquista il mondo: l’olio d’oliva biologico tra produzione e mercato”: un incontro pubblico per fare il punto sull’andamento del mercato in Italia e all’estero, in particolare in Usa, Cina e Giappone. Ad aprire i lavori, i saluti del segretario generale Unioncamere Puglia, Angela Partipilo; del dirigente Mipaaf Marco Sciarrini e dell’assessore allo Sviluppo economico della Città di Andria, Benedetto Miscioscia. Dopo l’introduzione del presidente del Consorzio Puglia Natura, …