Start-Up

Le Startup incontrano il teatro.

Saper presentare ed esporre nel migliore dei modi le proprie idee davanti al pubblico può fare la differenza. Soprattutto se le idee sono progetti d’impresa e ad esporle, davanti a potenziali investitori, sono giovani talenti poco abituati ad affrontare la scena in un’occasione importante dalla quale può dipendere il futuro della propria Startup. Saper gestire lo stress da palcoscenico è quindi di fondamentale importanza e chi meglio di un’affermata attrice può trasferire ai giovani makers i trucchi e i segreti per potersi porre al meglio davanti al pubblico? Così lo spazio di Working Capital Catania si prepara…

Le Startup incontrano il teatro.

Saper presentare ed esporre nel migliore dei modi le proprie idee davanti al pubblico può fare la differenza. Soprattutto se le idee sono progetti d’impresa e ad esporle, davanti a potenziali investitori, sono giovani talenti poco abituati ad affrontare la scena in un’occasione importante dalla quale può dipendere il futuro della propria Startup. Saper gestire lo stress da palcoscenico è quindi di fondamentale importanza e chi meglio di un’affermata attrice può trasferire ai giovani makers i trucchi e i segreti per potersi porre al meglio davanti al pubblico?

Così lo spazio di Working Capital Catania si prepara ad accogliere, giovedì 4 luglio alle 15, un’ospite d’eccezione: Donatella Finocchiaro. L’attrice, nota e stimata in tutta Italia, torna nella sua Catania per seguire le Startup durante il percorso di crescita all’interno dell’acceleratore inaugurando il primo dei workshop dedicati alle soft skill che si svilupperanno nei tre mesi del programma di accelerazione.

Donatella Finocchiaro, forte delle grandi esperienze come attrice di teatro, fiction, cinema e recentemente come regista, metterà a disposizione la sua professionalità sulla scena al servizio degli startupper catanesi che, durante i mesi di accelerazione all’interno del WCap, impareranno a gestire l’ansia e lo stress che possono giocare brutti scherzi ai meno esperti che si trovano sul palcoscenico, gestendo bene la respirazione, il timbro della voce e il linguaggio del corpo. Attrarre gli sguardi e l’attenzione, esporre al meglio senza sfiancare lo spettatore ed emozionare usando elementi di pnl, fanno la differenza per catturare la platea e, soprattutto, per avere successo con gli investitori.

.

Per questo post ringraziamo:

Working Capital Accelerator » Blog

e vi invitiamo a continuare la lettura su:

Le Startup incontrano il teatro.

Le Startup incontrano il teatro.