New Brevi

Finito l’incubo di Castel Romano: arrestati tre ladri

Avevano preso di mira i negozi dell’outlet di Castel Romano e messo a segno vari colpi. La dinamica era sempre la stessa: uno della gang distraeva i commessi, gli altri svuotavano le casse, aprendole con delle chiavi pass partout.

I tre componenti della banda sono due georgiani di 23 e 20 anni e un russo di 48 che ha tentato di fuggire e ha opposto resistenza alle forze dell’ordine.

Le immagini

I malviventi sono stati catturati grazie alle registrazioni delle telecamere di sicurezza dei negozi. I filmati sono stati analizzati dagli agenti del commissariato di Spinaceto. Le indagini hanno accertato l’appartenenza dei tre ad una banda organizzata che aveva già commesso numerosi colpi in tutta Roma.

Gli episodi di criminalità non si contano: molte sono le bande di ladri che colpiscono le nostre città. Negozi, appartamenti, bancomat, addirittura pompe di benzina: nessuno escluso. Le tecniche sono sempre più precise; molti ad esempio, per svaligiare gli appartamenti, si fingono venditori porta a porta, agenti immobiliari o operai di ditte di ristrutturazione bagno a Roma.

Un fenomeno difficile da bloccare

Vittime preferite sono gli anziani, più facili da circuire o comunque bloccare una volta entrati in casa. Il periodo dell’anno prediletto dai malviventi è quello estivo, con molti appartamenti rimasti vuoti per la partenza per le vacanze estive.

E’ bene non aprire agli sconosciuti ed installare, se possibile, un sistema di allarme. Ne esistono molti che, oltre a suonare, chiamano in contemporanea anche la polizia.

Le forze dell’ordine fanno quello che possono, ma arginare il fenomeno su un territorio vasto come quello di Roma è quasi impossibile, complice anche la riduzione dei mezzi a disposizione.

Gli episodi di cronaca ci ricordano com’è andata a finire quando il proprietario di casa ha tentato di difendersi: spesso il gesto viene considerato come eccesso di legittima difesa e quindi perseguibile.

Post Comment