Miscellanea

Pompe funebri, origine del termine

Pompe funebri, origine del termine

Svolgono un lavoro difficile, in cui sono sempre a contatto con persone che attraversano momenti delicati della loro vita e vedono da vicino la morte, questi sono gli addetti alle onoranze funebri Roma o di qualsiasi altra località, delle diverse agenzie, come la Cattolica San Lorenzo nella Capitale. Un lavoro complesso in cui si deve fornire assistenza pratica, ma in alcuni momenti anche psicologica, e soprattutto sollevare i familiari di un defunto da alcune incombenze burocratiche, spiacevoli da sbrigare.

Comunque, alcune persone tendono ad utilizzare il termine onoranze o pompe funebri per indicare quelle società o agenzie che lavorano in questo settore delicato e particolare. Tuttavia, sono pochissime quelle che conoscono in maniera esatta da dove derivi questo termine e perchè viene utilizzato, sia pur sempre più raramente, nel linguaggio corrente. Cerchiamo di scoprire quindi le sue origini e perchè si parla appunto di "pompe funebri".

Un termine per due usi

La parola "pompa", al giorno d'oggi, viene utilizzata per indicare una cerimonia di qualsiasi tipo, ma che sia imponente, sfarzosa, solenne, ed infatti per alcuni eventi nuziali si usa dire che siano matrimoni in pompa magna. Allo stesso tempo, questo termine associato ad un funerale, ha indicato sia una rito funebre solenne, che le società o le imprese che lavoravano in questo particolare settore dell'imprenditoria.

L'origine della parola, comunque, è latina ma derivante a sua volta, con tutta probabilità, da un termine greco, che tendeva ad indicare il trasporto di qualcosa, quindi veniva associato ad un corteo o processione o cerimonia di un certo tipo. Nel corso del tempo, il termine Pompe Funebri è stato utilizzato sempre meno pur restando nella lingua italiana, indicando appunto tutte quelle cerimonie o cortei, anche sfarzosi, connessi ad un funerale o un evento funebre appunto.

Al giorno d'oggi

Questa terminologia, come abbiamo visto, tende ad essere associata appunto anche a tutte quelle società che offrono diversi servizi in ambito funebre e quindi allestimento di una cerimonia funeraria, di una camera ardente, ultima preparazione per un defunto prima del suo inserimento all'interno di una bara. Inoltre, una ditta di questo tipo spesso viene incaricata anche di eseguire delle incombenze riguardanti la documentazione necessaria alla circostanza, come ad esempio un certificato di morte.

In alcuni casi, in particolare quando la scomparsa di una persona avviene mentre questa si trova all'estero, tra i servizi forniti vi rientra anche la predisposizione dei documenti indispensabili per il trasporto ed il rientro della salma nel nostro Paese. Naturalmente, tra le ulteriori funzioni di tali società, vi è anche quello di fornire la bara e le sue decorazioni relative, come fiori o corone, fino ad arrivare in diversi casi anche alla preparazione degli annunci funebri e del tipo di lapide cimiteriale.

Post Comment