Imprenditori e Imprese

Che cos’è e a cosa serve la collaborazione visiva

Le soluzioni di collaborazione visiva hanno lo scopo di rendere più rapido il processo di decision making. Tali servizi, rispetto ad altri investimenti tecnologici, presentano il vantaggio di contenere i costi di trasferta e di garantire una maggiore produttività: l’obiettivo, in sostanza, è quello di migliorare l’esperienza del cliente, anche in virtù di un tasso di innovazione più rapido della norma. In un’azienda, quindi, la collaborazione visiva consente di migliorare l’efficienza delle riunioni: non solo quelle da remoto, ma anche quelle che si svolgono in loco. Da ciò deriva un ulteriore miglioramento, che è quello relativo alla partecipazione attiva e costante di tutti gli “attori” in gioco.

Se le decisioni sono prese più velocemente, le riunioni diventano più produttive, anche perché l’impegno viene incentivato: ciò è il frutto di incontri affidabili e sicuri, contraddistinti da un impatto visivo forte. Ovviamente, l’aspetto economico non può essere sottovalutato: in presenza di meeting a distanza, i costi di spostamento vengono notevolmente abbassati.

Le soluzioni di collaborazione visiva possono essere adottate in una grande varietà di contesti, venendo impiegate nelle aziende più diverse e in realtà di ogni tipo. Per esempio, nei settori delle costruzioni, dell’ingegneria e dell’architettura tali soluzioni consentono di usufruire di una notevole interazione di contenuti. Che si vogliano elaborare dei modelli dinamici a tre dimensioni, che si vogliano mostrare degli schizzi o che si vogliano realizzare dei contenuti interattivi, il risultato è sempre di alto livello. Insomma, implementare la collaborazione visiva nel proprio contesto di lavoro è utile e intelligente, e dà la possibilità di godere di notevoli benefici dal punto di vista dell’innovazione tecnologica e non solo. Avere a disposizione, sul posto di lavoro, uno strumento che rende tutto più semplice e più veloce, è un obiettivo per tutti, tanto per gli enti pubblici quanto per le società private, a prescindere dalle dimensioni dell’azienda o dalle sue funzioni. 

Post Comment